IMPIANTI VIA RADIO PER INTERNO

Per chi non ha predisposto tubazioni per l’installazione dell’impianto di allarme e non vuole intervenire con opere murarie, la C.M.C. consiglia l’utilizzo di materiale che non necessita impianti cablati, ma che garantisce in egual misura la protezione totale della propria abitazione.

RIVELATORI VOLUMETRICI

Per le installazioni di impianti di allarme via radio ecco un esempio di rivelatore volumetrico di dimensioni ridottissime, adattabile a qualsiasi ambiente, basati sulla tecnologia dei raggi infrarossi che rileva qualsiasi tipo di movimento all’interno della zona controllata.

CONTATTI MAGNETICI E SISMICI

Di dimensione leggermente maggiore rispetto ai modelli via cavo, poiché contengono il trasmettitore radio, i contatti magnetici via radio proposti dalla C.M.C. non perdono la loro efficienza.

L’estensione naturale di tali strumenti sono i rivelatori d’urto senza fili, come quello color marrone in figura, con sensore sismico e contatto magnetico doppio effetto, ideale per rilevare scasso e apertura di porte e finestre.

Rivelatori perimetrali esterni

Per avere una segnalazione di allarme prima che un estraneo sia già all’interno dell’abitazione la C.M.C. consiglia l’installazione di protezioni perimetrali esterne: la tecnologia odierna consente di adottare soluzioni via radio anche per questo tipo di protezione, consentendo la realizzazione di impianti efficienti senza alcun tipo di opera muraria invasiva.

Non solo protezione all’interno della casa, quindi, ma anche all’esterno. Esistono diverse possibilità di intervento per impedire l’accesso ad estranei alla nostra abitazione: una propone l’utilizzo di barriere a tenda (fino anche ai 24 metri di portata) in modo da poter proteggere l’intero perimetro della casa; la seconda è più specifica per terrazzi e aree più ampie poiché ha una portata di rilevazione fino a 12 metri con apertura angolare di 90°. Una terza soluzione abbina l’affidabilità del sensore con copertura grandangolare alla funzione di antimascheramento: se questo sensore venisse oscurato anche ad impianto disinserito, il sistema genera una segnalazione e non permette l’inserimento dell’impianto. Tutte le soluzioni si attivano in caso di attraversamento dei fasci infrarossi emessi dalle barriere. L’immunità ai falsi allarmi è garantita dalla presenza di un doppio fascio di rilevazione, che danno la segnalazione di allarme solo quando vengono interrotti entrambi simultaneamente.

Sono la soluzione ideale nel caso in cui si abbia l’esigenza di lasciare aperto gli accessi (ad esempio le finestre durante le notti estive) mantenendo comunque la totale sicurezza intorno a sé.

Telecomandi

Pulsanti portatili a due o quattro tasti-chiave che consentono agli utenti, attraverso semplici operazioni, di attivare o disattivare tutti i sistemi perimetrali presentati, di attivare allarmi di aggressione e allarmi ausiliari e di accendere o spegnere le luci.

Tutti i materiali descritti saranno installati in conformità alle norme di sicurezza vigenti.
La garanzia avrà durata di anni due a partire dalla data di fine lavori e collaudo

 

 

Se preferisci, compila il form per inoltrarci la tua richiesta!

Privacy: